E' ATTIVO IL SERVIZIO DI NATUROPATIA !!!


I nostri Naturopati a servizio del vostro ben-essere


Al poliambulatorio Santa Caterina è attivo il servizio di Naturopatia.
I nostri Naturopati si occuperanno del vostro ben-essere con trattamenti Naturopatici specifici per corpo e mente !

RIFLESSOLOGIA PLANTARE
E' una tecnica dolce, non invasiva, ma al contempo estremamente efficace di massaggio del piede, basata sulla pressione di specifici punti che rappresentano sul piede i diversi organi, apparati e sistemi del corpo, secondo la visione olistica per cui il Tutto è rappresentato in ogni singola parte. Il trattamento induce modificazioni che stimolano il potenziale autocurativo del corpo stesso. Migliorando la risposta dei meccanismi che regolano l'autoregolazione. Porta beneficio a livello fisico, ma può attivare anche processi di riequilibrio a livello psichico ed energetico.

CRANIO - SACRALE
Il trattamento craniosacrale é una forma di terapia manuale che permette di ottenere importanti effetti sul sistema nervoso centrale e sul sistema endocrino. Gli effetti residui di ferite o di alcuni traumi fisici ed emotivi che sono ancora presenti nel corpo possono essere liberati attraverso questo trattamento delicato, che va a sciogliere le cause. Si attivano i naturali processi di autoguarigione in uno stato di profondo rilassamento, di comprensione e consapevolezza. Il trattamento craniosacrale agisce sfruttando il ritmo generato dal liquor cerebrospinale, un liquido che scorre nello spazio compreso tra il sistema nervoso centrale e le meningi che lo avvolgono. Questo liquido trasporta ormoni, enzimi e anticorpi. il ritmo craniosacrale dovrebbe essere regolare e simmetrico,in questo modo la persona si trova in uno stato di benessere.

AYURVEDA
Secondo l’ayurveda il nostro corpo è regolato da 3 energie o principi di base, detti Dosha, che sono VATA, PITTA, KAPHA i quali sono tutti e tre presenti nella persona, ma in misura diversa.
La malattia nell’ayurveda non è altro che l’espressione di un disequilibrio che si è venuto a creare fra queste 3 energie o principi, così l’operatore ayurvedico previo un colloquio preliminare con la persona ne individuerà la sua tipologia di base e deciderà che tipo di trattamento effettuare allo scopo di riequilibrare la persona (i suoi Dosha) per riportarla gradualmente a uno stato di salute.
Riequilibra tutti i sistemi, riduce notevolmente lo stress, scioglie tutte le tensioni muscolari e nervose, ritarda il processo di invecchiamento, riattiva la circolazione sanguigna e drena i liquidi, facilita il sonno, disintossica l’intero organismo, dona serenità e benessere psico-fisico, allevia i dolori, migliora il rapporto con sé stessi e con gli altri
Oltre al massaggio di base che è quello più utilizzato, vi sono poi alcuni trattamenti specifici con l’utilizzo di preparati ayurvedici a seconda dell’obbiettivo che si vuole raggiungere, per esempio:
-Udwartana: trattamento con polvere medicata di erbe, snellente, ottimo per circolazione, adipe localizzata, ritenzione idrica, effetto disintossicante e peeling su tutto il corpo.
-Pindasweda: trattamento con tamponi caldi alle erbe, indicato per dolori muscolari, stress, circolazione.
-Antikapha: durante il massaggio vengono utilizzati delle manualità e olii specifici per ridurre cellulite, adiposità, ritenzione, modellare le zone.
-Antipitta: vengono usate delle manualità e olii ayurvedici specifici per problemi di capillari, vene, circolazione
-Antivata: vengono usati degli olii specifici ayurvedici per problemi di perdita di tonicità del tessuto.
-Trattamento Viso Ayurvedico:  ringiovanente e purificante.

SHIATSU
Lo Shiatsu è una pratica manuale che, tramite precise modalità di pressione, agisce sul flusso energetico dell'essere umano; e' rivolta sia a comprenderne i principi di funzionamento sia a favorirne la circolazione nel corpo. Se in questo senso ha radici nel patrimonio comune alla cultura estremo-orientale, ha ricevuto tuttavia in Giappone i principi operativi su cui si fonda. Dal Giappone si e' affermato prepotentemente nel mondo, Italia compresa, a partire dagli anni Settanta. La pressione Shiatsu (dal giapponese Shi = dito e atsu = pressione) si effettua con il dito e precisamente con il pollice, nel quale si trova il maggior numero di recettori sensoriali della mano ed al quale corrisponde sulla corteccia cerebrale un’area maggiore non solo rispetto alle altre dita, ma anche a tutti gli altri elementi del fisico umano. E’ possibile però usare anche altre parti del corpo per effettuare la manipolazine : il palmo, quando la zona da trattare è più ampia e richiede un contatto più ampio e avvolgente; oppure il gomito, quando occorre utilizzare una stimolazione più forte per sbloccare un significativo accumulo di energia.
Richiedi informazioni